Quartetto Vian

Boris Vian

Boris Vian

Il Quartetto Vian nasce come progetto di diffusione della musica di Boris Vian, autore francese di canzoni e profondo conoscitore, compositore e critico di jazz. L’opera di Vian ha molti estimatori in Italia ma probabilmente è conosciuta solo occasionalmente. Soprattutto la produzione musicale. Il repertorio è attraversato da molteplici forme della musica ma soprattutto è incentrato su brani dal colore jazz e blues. Ed è il seguente: musique mecanique il disertore son snob la filastrocca del progresso il tango dei macellai Je bois la java delle bombe atomiche Barcelone Le petit commerce non vorrei crepare fait moi mal johnny per la durata di 1 ora e mezza circa di spettacolo. Ma Boris Vian è anche uno scrittore di romanzi, teatro e poesia, dunque non era possibile tenere fuori da uno spettacolo che è sostanzialmente musicale anche l’eclettismo e la letterarietà dell’autore. Ecco che la cifra stilistica diventa performativa nel senso più ‘vianesco’ del termine, con combinazioni tra la poesia e la musica, molto suggestive e comunicative grazie anche al lavoro dei componenti del Quartetto.

Progetto Disco

La musica di Boris Vian, straordinaria e vitale non è ancora sufficientemente conosciuta e approfondita in Italia. Alla fine del 2006 con il prof. e musicologo Gianfranco Salvatore (Univ.di Lecce), abbiamo pensato alla pubblicazione di un libro di Vian dal titolo En avant la zizique, inedito in Italia. Quest'opera, semisconosciuta, è una sorta di gustosissimo, ma utile manuale sulla canzone e il mondo che la circonda, autori, discografia, tematiche, metodi compositivi, ecc... di grande interesse perché scritto da un grande esperto dei meccanismi e delle relazioni, che si giocano dentro e intorno all'universo della musica e della canzone in particolare , il quale conduce il lettore ad attraversare un percorso scosso e agitato da un'ineffabile e rutilante ironia. Perfettamente alla maniera di Vian. Gianfranco Salvatore, esperto dell'opera e della scrittura di Vian, avrà la supervisione delle traduzioni e del progetto. Il lavoro di traduzione è a cura di Michele Vietri A questo libro si è progettato di allegare un cd con registrazioni dal vivo di alcune delle più belle canzoni di Vian, tra queste un inedito Barcelone, brano bellissimo mai pubblicato. Il disco viene realizzato con la registrazione dal vivo di 3 concerti del Quartetto Vian. La registrazione è fissata per la fine di novembre e l'inizio di dicembre 2007 nei teatri di Savignano, Dozza e Mirandola. Essendo già di per sè una valida proposta culturale, siamo convinti che un progetto del genere possa avere molti punti di interesse per gli appassionati sia dell'opera di Vian sia per l'argomento 'canzone' in generale.

« torna